DNA Social è un’agenzia digitale capace di accompagnare, guidare e supportare le aziende nel panorama di opportunità messo a disposizione dal marketing moderno. In particolare ti offriamo consulenza sul posizionamento online della tua azienda e trasformiamo i tuoi obiettivi in azioni concrete da realizzare attraverso il web e i social network.

Blog

HomeBlogWeb marketing: le 5 competenze per fare la differenza
web marketing

Web marketing: le 5 competenze per fare la differenza

Negli ultimi anni il social media manager è diventata la figura professionale più ricercata dalle aziende perché il web marketing è il futuro di ogni attività imprenditoriale.

Sarete d’accordo con noi se vi diciamo che dietro ogni strategia di web marketing si celano ore di lavoro, idee condivise, pensatori a confronto che hanno il compito di definire, gestire contenuti, ascoltare e comunicare attraverso i canali social di uno o più brand.

Ma scopriamo insieme cosa fa nel dettaglio questo smanettone del web e quali sono le caratteristiche necessarie di un bravo social media manager.

Quali sono le competenze del perfetto pensatore del web marketing?

Il social media manager è colui che va oltre l’evidenza, un po’ visionario, la sua mente è sempre in movimento. Pensatore strategico del web marketing, deve necessariamente avere le seguenti competenze:

  • saper comunicare

Saper parlare a tutti i follower è la chiave: il social media manager deve essere in grado di parlare a follower che hanno diversa età, provenienza geografica, formazione culturale. Soprattutto, deve conoscere l’arte della diplomazia (sapreste gestire un disservizio denunciato da un cliente in rete?);social_media_marketing_caratteristiche_socialmedia_manager

  • capacità di condivisione

Oltre allo “sharing” c’è di più. Il “pensatore” del web marketing sa che per ogni social network c’è bisogno un piano editoriale specifico. Non si tratta solo di stile narrativo ma anche di formati creativi: non si può immaginare di condividere una gif su Instagram (ancora per poco) o scrivere post lunghissimi su Twitter.  

  • capacità di analisi e di attenzione al cliente

Monitorare permette di aggiustare il tiro, di ottenere informazioni sui clienti utilissime alle aziende, di influenzare l’opinione degli utenti su uno specifico brand.

  • copywriting

Bisogna saper scrivere in maniera accattivante, diretta, creativa, in ottica SEO e (ovviamente, ma non tanto) in un italiano correttissimo. Rileggete mille e mille volte prima di pubblicare, è davvero semplice cedere alla distrazione e fare degli strafalcioni.

  • grafica e editing fotografico

Oltre a pubblicare foto, i social media manager devono saper creare delle infografiche, ritoccare foto da caricare, saper creare delle immagini accattivanti e sperimentare sempre formati nuovi.

Cosa fa un bravo pensatore del web marketing?

Il social media manager ascolta e analizza l’azienda cliente, individua i social adatti e sviluppa una strategia adeguata. Si aggiorna e studia continuamente al fine di sviluppare un rapporto diretto con i potenziali clienti (acquisizione clienti) e con quelli già acquisiti (Social Caring) attraverso i social.

Hai tutte le caratteristiche per essere un bravo social media manager?

Non basta, ora devi armarti di tutti gli strumenti per fare un ottimo web marketing. Ma affrontiamo una cosa alla volta, di ciò ne parleremo nei prossimi post.

“Impara da ieri, vivi per oggi, spera per domani.

La cosa importante è non smettere di interrogarsi (e pensare)”.

Semicit. Albert Einstein – pensatore (non del web marketing).

Diteci la vostra lasciando un commento in basso o sui social.